Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Collegati per aver accesso ad offerte esclusive e sconti da urlo!

Facebook
Logout
MENU
Logo Windsor
MENU
Logo Windsor
Prenota ora
Prenota ora

Prenota subito la tua camera presso l'Hotel Windsor!

Arrivo
Partenza
Verifica
Disponibilità
Itinerari
Offerte Speciali
Itinerario su Misura

Crea il tuo itinerario con i local expert dell'Hotel Windsor!

Compila il form sottostante per consentirci di costruire il tuo itinerario, personalizzato in base alle tue esigenze e ai tuoi gusti.
Preparati a scoprire Milano da una nuova prospettiva!

Si, acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/2003 Italiana

Eventi

Cascina Cuccagna, la quiete della natura nel cuore di Milano

News > Eventi | Cascina Cuccagna, la quiete della natura nel cuore di Milano

La parola cascina che cosa vi fa venire in mente?
Possiamo immaginarlo: spazi verdi, rastrelli appoggiati accanto alle balle di fieno, galline che covano e contadini che passeggiano.
Sicuramente, non penserete a una strada trafficata, come Corso Lodi. E, invece, vicino a Corso Lodi, poco dopo Porta Romana, c’è proprio una cascina: la Cascina Cuccagna. Certo, mancano le galline e i contadini, ma l’atmosfera è comunque incredibilmente bucolica per la zona in cui si trova.

Dall’idea ai mattoni: la storia della Cascina Cuccagna

Cascina Cuccagna a Milano

È il 1998 e Sergio Bonriposi è stanco della sua città, Milano, priva di scambi e relazioni. Così, con un gruppo di amici, decide di smettere di lamentarsi e di rimboccarsi le maniche. Hanno un progetto, un’idea: costruire un luogo dove incontrarsi, scambiarsi idee e sviluppare progetti creativi.

Prima l’idea, poi il luogo. Sergio e i suoi amici trovano un edificio grande e dismesso a sud di Milano, vicino a Corso Lodi: un’ex cascina. “Come luogo, era anche più grande di quello che cercavamo”, dice Sergio. Eppure, lo scelgono: fare rinascere un posto così grande e poco curato come quello è un simbolo, un segnale per chi, come loro, “voleva far rifiorire un universo di relazioni”. Passano sette anni: nel 2005, prendono parte a un bando comunale e lo vincono.

Riescono a scavalcare Dolce e Gabbana, che avevano adocchiato la Cascina per costruirci uno show room, e la Quadro Curzio Spa che voleva realizzarci uno spazio termale. L’obiettivo è uno solo: far rivivere uno spazio abbandonato e, con esso, l’intera città di Milano.
Ce l’hanno fatta? Basta fare un giro in Cascina Cuccagna per rispondere.

Cascina Cuccagna, la quiete della natura nel cuore di Milano

Cosa fare in Cascina Cuccagna

Cosa fare in Cascina Cuccagna

La zona di Corso Lodi è trafficata, caotica e rumorosa. Nonostante questi suoi attributi in apparenza negativi, accoglie angoli pacifici, silenziosi e creativamente prolifici.

Vi abbiamo già parlato del The Tank, lo spazio espositivo plurifunzionale di Milano. Tuttavia, non è l’unico spazio di questa zona di Milano che merita la vostra attenzione: dedicate un po’ di tempo anche alla Casina Cuccagna. Non è difficile trovarla: è facile identificare l’edificio settecentesco che occupa gran parte del marciapiede della via privata Cuccagna.

Sì, una vera cascina settecentesca, rimodernata e abbellita, a pochi passi dal centro di Milano.

Così anacronistica da suscitare sempre la solita reazione, la prima volta che ci si mette piede: “non sembra nemmeno di stare a Milano!”. E, infatti, entrandoci, la Cascina ci attrae nella sua corte, nel suo mondo cintato fino a farci scordare del traffico, della metro e dei tram poco distanti.
La prima cosa che noterete è l’ingresso ciottolato che si snoda lungo diversi percorsi.

Ristoranti a Milano

Sulla sinistra, incontrerete il ristorante e bar Un posto a Milano, gestito da Nicola Cavallaro, la vera punta di diamante del progetto. Le luci luminose, l’arredo in legno chiaro e i quadri colorati rendono l’atmosfera gioiosa e accogliente: ordinate una fetta di torta, un piatto caldo o un cocktail al bancone e lasciatevi servire mentre date un’occhiata ai giochi in scatola e ai libri in esposizione.

Il menù cambia spesso, ma se siete fortunati chiedete dei ravioli di caprino e limone in salsa di piselli oppure il pollo al forno con le patate: sono piatti semplici, ma curati nell’estetica e nei sapori.
Quando avrete posato cannucce o forchette, dirigetevi verso l’esterno della Cascina Cuccagna, per esplorare i suoi dintorni.
Ogni angolo custodisce una sorpresa: dal fioraio con i girasoli appena colti, all’orto, fino alla falegnameria dove ammirare e portare via con voi piccole creazioni in legno. Ovunque vi giriate, troverete qualcosa di interessante: mele che hanno un sapore reale, bouquet colorati e persino la malinconia di un tempo passato.

Sito ufficiale: www.cuccagna.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *