Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Collegati per aver accesso ad offerte esclusive e sconti da urlo!

Facebook
Logout
MENU
Logo Windsor
MENU
Logo Windsor
Prenota ora
Prenota ora

Prenota subito la tua camera presso l'Hotel Windsor!

Arrivo
Partenza
Verifica
Disponibilità
Itinerari
Offerte Speciali
Itinerario su Misura

Crea il tuo itinerario con i local expert dell'Hotel Windsor!

Compila il form sottostante per consentirci di costruire il tuo itinerario, personalizzato in base alle tue esigenze e ai tuoi gusti.
Preparati a scoprire Milano da una nuova prospettiva!

Si, acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/2003 Italiana

Arte e Storia

Il Palio di Legnano, sfida fra contrade alle porte di Milano

News > Arte e Storia | Il Palio di Legnano, sfida fra contrade alle porte di Milano

Come ogni anno, la città di Legnano, situata a 20 chilometri a nord-ovest di Milano, si veste a festa e rievoca la battaglia che si svolse il 29 maggio 1176 tra l’esercito di Federico I detto il Barbarossa e le truppe della Lega Lombarda, con il celebre Palio di Legnano, una rievocazione storica che annualmente richiama sempre più pubblico .

La prima edizione, che fu chiamata “Festa del Carroccio”, risale al 1932 e fu organizzata in contemporanea a una fiera gastronomica: la festa consisteva in una sfilata in costume d’epoca e in una gara ippica che si svolgeva al campo sportivo della città, successivamente la manifestazione cambiò nome in Palio di Legnano.

Palio di Legnano

Sebbene il Palio propriamente detto si svolga in una sola giornata e cioè l’ultima domenica del mese di maggio, l’atmosfera paliesca è presente 365 giorni dell’anno. La città di Legnano, infatti, è suddivisa in 8 contrade ( letteralmente “gruppo di case attorno ad una strada” ), ognuna con una bandiera distintiva e una sede chiamata maniero, dove sono custodite tutte le armi, i costumi e gli ornamenti utilizzati il giorno del Palio; questi manieri sono il cuore di tutte le attività che coinvolgono i contradaioli.

Perché il Palio di Legnano possa esistere, i contradaioli lavorano tutto l’anno, si riuniscono per prendere decisioni ma anche per festeggiare in numerosi eventi conviviali che coinvolgono tutta la città. Insomma, il giorno del Palio non è che il culmine di tanto lavoro e impegno, una grande celebrazione che i cittadini di Legnano, i turisti ed i curiosi attendono con ansia.

Palio di Legnano Milano

Il Palio di Legnano inizia tradizionalmente con la Sfilata Storica lungo il centro, composta da circa 1200 figuranti in costume di tutte le contrade e organizzata secondo un preciso regolamento.
Il corteo viene aperto da una banda musicale, la parte centrale, invece, vede sfilare le contrade che seguono precisi temi medievali: la guerra, i cortigiani, la musica e la danza, i giochi, l’astrologia, le armi, la caccia e molti altri, infine la terza e ultima parte del corteo è legata alla rievocazione della battaglia, simboleggiata dal Carroccio, trainato da sei buoi bianchi e che ospita l’altare con la Croce di Ariberto d’Intimiano.

La sfilata storica prosegue fino alla pista ippica presso il campo sportivo, dove si svolge la gara con un fantino a cavallo per ogni contrada.
Il tifo si accende e il campo esplode in uno spettacolo di mille colori, creati dalle bandiere variopinte delle contrade.
La contrada che vince ha diritto di tenere per un anno l’ambitissima Croce di Ariberto d’Intimiano.

La contrada che ha vinto l’edizione 2015, svoltasi il 31 maggio, è Legnarello: come da tradizione le cerimonia si sono concluse lo scorso 6 giugno con la traslazione della croce della vittoria nella chiesa della contrada vincitrice, in questo caso la Basilica di San Magno.

Palio di Legnano

Legnano è facilmente raggiungibile con treni da Milano Porta Garibaldi o autobus Movibus in partenza da Piazzale Cadorna angolo via Paleocapa. In auto seguendo l’autostrada A8 laghi, direzione Varese, uscita Legnano.

Palio di Legnano

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale www.paliodilegnano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *