Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Collegati per aver accesso ad offerte esclusive e sconti da urlo!

Facebook
Logout
MENU
Logo Windsor
MENU
Logo Windsor
Prenota ora
Prenota ora

Prenota subito la tua camera presso l'Hotel Windsor!

Arrivo
Partenza
Verifica
Disponibilità
Itinerari
Offerte Speciali
Itinerario su Misura

Crea il tuo itinerario con i local expert dell'Hotel Windsor!

Compila il form sottostante per consentirci di costruire il tuo itinerario, personalizzato in base alle tue esigenze e ai tuoi gusti.
Preparati a scoprire Milano da una nuova prospettiva!

Si, acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/2003 Italiana

Food

Peck: gastronomia di lusso a Milano

News > Food | Peck: gastronomia di lusso a Milano

Il suo simbolo è un sole e da più di cent’anni sta in pieno centro a Milano. La storia di Peck, la più antica gastronomia della città, inizia nel 1883.

Francesco Peck decide che in via Orefici, a due passi dal Duomo, sarebbe sorta la più prestigiosa salumeria della città e in breve tempo le aspettative divennero realtà. In pochi anni Peck divenne addirittura fornitore ufficiale della Casa Reale, e questo non fece altro che accrescerne la nomea e il prestigio. Imprenditori e famiglie facoltose da tutta Italia diventano clienti del negozio.

Agli inizi del secolo, Peck vende il marchio a Eliseo Magnaghi, intellettuale e imprenditore che imprime al negozio una nuova direzione e nel 1912 l’azienda si trasferisce in via Spadari, dove ancora oggi è la sua sede. La nuova proprietà decide di dare un’immagine differente alla salumeria, trasformando anche in pastificio; pasta fresca, ripiena e piatti pronti diventano, con i classici salumi, il marchio di fabbrica dell’azienda.

Nel 1930 addirittura diviene sede di un gruppo goliardico culturale, lo “Sbafing Club”, del quale facevano parte intellettuali come Arnaldo Fraccaroli e il grande poeta e scrittore Gabriele D’Annunzio. Tra gli anni Cinquanta e Sessanta, gli anni della rinascita economica dopo la miseria della Seconda Guerra Mondiale, Peck passa alla famiglia Grazioli, imprenditori già affermati in città.

peck gastronomia a Milano

Credits: theblondietraveller.blogspot.com

Uffici e aziende cominciano a investire in città creando posti di lavoro e la nuova gestione dà un’altra svolta decisiva all’attività; i piatti pronti e la gastronomia da asporto sono intuizioni azzeccate per chi non vuole consumare il rito sacro della “pausa pranzo” in una mensa e preferisce uscire e staccare veramente dal lavoro. Dal 1970 la proprietà passa alla famiglia Stoppani e nel 2013 Pietro Marzotto, membro della famiglia nobiliare dei Marzotto, ne diviene proprietario e sotto la guida della nuova proprietà è stato aperto un negozio e un ristorante a Seoul nel 2014 e in seguito altri in Giappone, Singapore e Taiwan. Peck ha inoltre partecipato a EXPO 2015 presenziando nel Padiglione Italia.

Un vero esempio di flagship store all’italiana

peck-interno

Credits: theblondietraveller.blogspot.com

Gli avventori di lingua inglese lo chiamerebbero “flagship store”, cioè un modello, un esempio da seguire.
Qui si produce, si seleziona, si affina, si cucina, si distribuisce, e si vende. Le carni dei suoi insaccati, dei filetti e delle fiorentine sono selezionate con attenzione.

Da Peck potete trovare Prosciutto di Parma, il Culatello di Zibello e i migliori prosciutti iberici. Tra i salumi di produzione non manca mai la celebre bresaola, uno dei prodotti più conosciuti della casa che è conservata e invecchiata in un caveau, come si fa con i gioielli.

Peck: gastronomia di lusso a Milano

Credits: www.lacucinaitaliana.it

Oltre ai salumi e alle carni Peck offre un ottimo assortimento di formaggi: pecorini, gorgonzola e naturalmente Parmigiano Reggiano, sono affiancati anche da prodotti della casa come la mozzarella e la burrata. Peck cura poi in particolare i prodotti gourmet, come funghi porcini, foie gras, tartufo, caviale e bottarga e la pasticceria, con un grande assortimento di torte e la produzione di gelato artigianale. Non da meno è il reparto degli infusi come il tè e il caffe, scelte tra le migliori miscele nel mondo.

Peck torte

Credits: www.mygola.com

Peck dispone anche di un’ottima cantina di vini; bianchi rossi e rosé, italiani, spagnoli, francese o dagli Stati Uniti, con bottiglie che vanno da costosissimi Barolo delle Langhe o Brunello da Montalcino a qualcosa di più economico come un ottimo Chardonnay o Pinot.

Peck: gastronomia di lusso a Milano

Definire quindi Peck una salumeria è al quanto riduttivo e visto che, con il ristorante, fa lavorare cento dipendenti per un fatturato che supera i 15 milioni di euro l’anno, è una vera e propria azienda. Peck è quindi un’istituzione, una delle tante creazioni milanesi che l’hanno resa celebre nel mondo.

Sito del Peck: www.peck.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *