Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Collegati per aver accesso ad offerte esclusive e sconti da urlo!

Facebook
Logout
MENU
Logo Windsor
MENU
Logo Windsor
Prenota ora
Prenota ora

Prenota subito la tua camera presso l'Hotel Windsor!

Arrivo
Partenza
Verifica
Disponibilità
Itinerari
Offerte Speciali
Itinerario su Misura

Crea il tuo itinerario con i local expert dell'Hotel Windsor!

Compila il form sottostante per consentirci di costruire il tuo itinerario, personalizzato in base alle tue esigenze e ai tuoi gusti.
Preparati a scoprire Milano da una nuova prospettiva!

Si, acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/2003 Italiana

Eventi

Quali mostre vedere a Milano in estate

News > Eventi | Quali mostre vedere a Milano in estate

Milano nel periodo estivo è una delle città più attive per gli appuntamenti culturali e le mostre. Malgrado tanti turisti che vengono in Italia per l’estate preferiscano le spiagge e il meraviglioso mare del Belpaese, le statistiche dicono che anche nel periodo estivo Milano è ancora una delle città più visitate.

La città punta quindi alla promozione del suo ricco panorama artistico. Tra le mostre più e le attività più significative spiccano quelle organizzate da Palazzo Reale, dal Mudec e dalla GAM. Senza dimenticare che si posso anche visitare i musei con le esposizioni permanenti. Insomma l’arte a Milano non va in vacanza.

Quali mostre vedere a Milano in estate

I migliori musei e gallerie da visitare in estate

Palazzo Reale offre più di un appuntamento per gli appassionati di arte; come sempre le mostre in programmazione sono più di una e quest’estate gli appuntamenti sono molto appetibili. E’ stata inaugurata da poco la retrospettiva dell’artista olandese Escher, famosissimo in tutto il mondo per i suoi labirinti con le loro inimitabili prospettive e geometrie, che combinano una grafica e una tecnica raffinatissima che devono molto all’arte del Novecento italiana.
La mostra di Escher di Palazzo Reale è un’ottima occasione per entrare nel mondo di questo grande artista in una retrospettiva che mette in mostra più di 200 opere tra litografie, disegni e acquarelli. Ma Palazzo Reale anche altre due importanti esibizioni.

A cento anni dalla morte di Umberto Boccioni, Milano celebra il grande l’artista del Futurismo protagonista indiscusso da una stagione che ha segnato la strada del Novecento. La mostra presenta tra disegni, dipinti, sculture, incisioni, fotografie d’epoca, libri, riviste e documenti più di 280 ed è curata in collaborazione con il Museo Del Novecento.
Per ultima va ricordata la mostra dedicata allo Studio Azzurro; in 14 sale del palazzo sono presentate le installazioni del gruppo artistico nato nel 1982 tra Il nuotatore (1984) a La pozzanghera (2006) fino a una nuova opera chiamata “Miracolo a Milano” dedicato alla città e ispirato all’omonimo film di Vittorio De Sica.

cosa vedere al Mudec

Credits by http://www.luukmagazine.com/

Al MUDEC continuerà fino all’11 settembre “Joan Mirò” dedicata all’artista dell’artista spagnolo, che seppe coniugare fantasia e colore, creando un’arte unica e originale. Joan Mirò è considerato uno dei maggiori artisti del Novecento, membro con Picasso, Chagall, Modigliani, Salvador Dalì e Max Ernst della comunità artistica di Montparnasse, è stato creatore di un’originalissima e coloratissima un’arte simbolica e surreale.
La GAM (la Galleria d’Arte Moderna di Milano) invece presenta la mostra “Sei stanze, una storia ottocentesca”; 62 capolavori di artisti come Francesco Hayez, I fratelli Domenico e Gerolamo Induno, Mosè Bianchi, Filippo Carcano, Angelo Morbelli e Gaetano Previati, vengono per la prima volta esposti. Altra esibizione da non perdere è quella intitolata “William Klein: Il Mondo A Mio Modo” presente fino all’ 11 settembre presso il Palazzo della Ragione.

Piazza_mercanti_Milano

Credits by By Stefano Stabile (Own work) [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons

Si tratta di una grande retrospettiva, già presentata al Tate di Londra, che ripercorre tutta opera del fotografo newyorkese che attraversa la fotografia, la scrittura, il cinema e il design. Insomma per chi è alla ricerca l’arte in questa estate italiana, Milano è la città ideale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *