Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Collegati per aver accesso ad offerte esclusive e sconti da urlo!

Facebook
Logout
MENU
Logo Windsor
MENU
Logo Windsor
Prenota ora
Prenota ora

Prenota subito la tua camera presso l'Hotel Windsor!

Arrivo
Partenza
Verifica
Disponibilità
Itinerari
Offerte Speciali
Itinerario su Misura

Crea il tuo itinerario con i local expert dell'Hotel Windsor!

Compila il form sottostante per consentirci di costruire il tuo itinerario, personalizzato in base alle tue esigenze e ai tuoi gusti.
Preparati a scoprire Milano da una nuova prospettiva!

Si, acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/2003 Italiana

Design

The Tank, uno spazio polifunzionale a Milano

News > Design | The Tank, uno spazio polifunzionale a Milano

C’era una volta, in Piazzale Lodi, uno scalo ferroviario. Inaugurato alla fine del 1800, era frequentato ogni giorno da centinaia di persone, che sorpassavano viale Isonzo percorrendo il ponticello dello scalo ferroviario. Poi, viale Isonzo e l’adiacente Corso di Porta Romana diventarono due strade fondamentali per lo sviluppo urbanistico di Milano. Così, fu demolito il ponticello, furono allargate le strade e, in poco tempo, lo scalo ferroviario fu abbandonato.

Per molti anni, passargli davanti, significava vedere le piante crescere e ricoprire i resti dello scalo, mentre la targa arrugginita stava scomparendo nell’abbandono.

Iniziare una storia con “c’era una volta”, però, presuppone che finisca con “e vissero tutti felici e contenti”. E, infatti, grazie a The Tank, il lieto fine è possibile e lo scalo ferroviario di Piazzale Lodi è tornato a vivere.

The-tank-3

Cos’è e come nasce The Tank

“Prendi uno scalo ferroviario abbandonato e immaginalo portato a nuova vita”. Così inizia la descrizione del progetto The Tank sul sito ufficiale: un progetto che vuole rivalorizzare uno spazio abbandonato, donandogli un nuovo scopo. Come? Attraverso un’installazione di design, costruita, però, non con materiali pregiati, unici e introvabili: realizzata, piuttosto, con container navali, capaci anch’essi di assumere nuove funzionalità. I container navali percorreranno un viaggio lungo cinque mesi, non più sull’acqua, ma sull’asfalto di Milano.

The Tank è un villaggio polifunzionale temporaneo. A Milano, sarà possibile visitarlo fino al 10 Novembre; poi, si sposterà in qualche altra parte di Italia, restituendo colore e vitalità ad altri spazi incolti. Al suo interno, ci sono spazi dedicati a diverse attività di intrattenimento, come cibo, shopping, musica o eventi speciali. Pensato per funzionare in parallelo all’Expo, The Tank ospiterà eccellenze italiane di diversi ambiti, dal cibo alla moda, fino agli spettacoli.

The-tank-4

Gli eventi di The Tank

The-tank-5

Lo spazio di The Tank è diviso in diverse sezioni, ognuna dedicata a un tema differente. C’è l’enoteca de I Territori, uno spazio in continua evoluzione che offre una selezione di vini differente ogni mese, etichette provenienti da 20 cantine sparse in tutta Italia. Insieme ai vini, potrete gustare dei prodotti tipici delle regioni dalle quali provengono i vini. Se invece, preferite qualcosa di più forte, nessun problema: I Territori prepara anche cocktail a base di vino in grado di farvi dimenticare tutti i vostri crucci!

Poi, c’è il cibo: The Tank ospita una vera e propria cucina con lo scopo non solo di servire piatti gustosi ma anche, e soprattutto, di creare uno spazio dove si possa chiacchierare amabilmente, anche fra estranei. È questo lo scopo della Lube Kitchen, uno spazio di co-cooking perfetto per chiacchierare fra un’infornata e l’altra.

C’è anche uno spazio dedicato all’arte, ARTank: il progetto, curato da Caterina Seri, ospita mostre personali e collettive di artisti affermati ed emergenti.

The-Tank1

Avete tempo fino al 10 Novembre per fare un giro al The Tank. Poi, i container navali navigheranno verso altri lidi e altre città. Per scoprire se intercetterete The Tank durante il suo viaggio, visitate la pagina Facebook.

https://www.facebook.com/Tank015?fref=ts
http://tank015.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *