Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Collegati per aver accesso ad offerte esclusive e sconti da urlo!

Facebook
Logout
MENU
Logo Windsor
MENU
Logo Windsor
Prenota ora
Prenota ora
Itinerari
Offerte Speciali
Itinerario su Misura

Crea il tuo itinerario con i local expert dell'Hotel Windsor!

Compila il form sottostante per consentirci di costruire il tuo itinerario, personalizzato in base alle tue esigenze e ai tuoi gusti.
Preparati a scoprire Milano da una nuova prospettiva!

    Si, acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi del Regolamento (EU) 2016/679

    Food

    Peck: gastronomia di lusso a Milano

    News > Food | Peck: gastronomia di lusso a Milano

    Il suo simbolo è un sole e da più di cent’anni sta in pieno centro a Milano. La storia di Peck, la più antica gastronomia della città, inizia nel 1883.

    Francesco Peck decide che in via Orefici, a due passi dal Duomo, sarebbe sorta la più prestigiosa salumeria della città e in breve tempo le aspettative divennero realtà. In pochi anni Peck divenne addirittura fornitore ufficiale della Casa Reale, e questo non fece altro che accrescerne la nomea e il prestigio. Imprenditori e famiglie facoltose da tutta Italia diventano clienti del negozio.

    Agli inizi del secolo, Peck vende il marchio a Eliseo Magnaghi, intellettuale e imprenditore che imprime al negozio una nuova direzione e nel 1912 l’azienda si trasferisce in via Spadari, dove ancora oggi è la sua sede. La nuova proprietà decide di dare un’immagine differente alla salumeria, trasformando anche in pastificio; pasta fresca, ripiena e piatti pronti diventano, con i classici salumi, il marchio di fabbrica dell’azienda.

    Nel 1930 addirittura diviene sede di un gruppo goliardico culturale, lo “Sbafing Club”, del quale facevano parte intellettuali come Arnaldo Fraccaroli e il grande poeta e scrittore Gabriele D’Annunzio. Tra gli anni Cinquanta e Sessanta, gli anni della rinascita economica dopo la miseria della Seconda Guerra Mondiale, Peck passa alla famiglia Grazioli, imprenditori già affermati in città.

    peck gastronomia a Milano

    Credits: theblondietraveller.blogspot.com

    Uffici e aziende cominciano a investire in città creando posti di lavoro e la nuova gestione dà un’altra svolta decisiva all’attività; i piatti pronti e la gastronomia da asporto sono intuizioni azzeccate per chi non vuole consumare il rito sacro della “pausa pranzo” in una mensa e preferisce uscire e staccare veramente dal lavoro. Dal 1970 la proprietà passa alla famiglia Stoppani e nel 2013 Pietro Marzotto, membro della famiglia nobiliare dei Marzotto, ne diviene proprietario e sotto la guida della nuova proprietà è stato aperto un negozio e un ristorante a Seoul nel 2014 e in seguito altri in Giappone, Singapore e Taiwan. Peck ha inoltre partecipato a EXPO 2015 presenziando nel Padiglione Italia.

    Un vero esempio di flagship store all’italiana

    peck-interno

    Credits: theblondietraveller.blogspot.com

    Gli avventori di lingua inglese lo chiamerebbero “flagship store”, cioè un modello, un esempio da seguire.
    Qui si produce, si seleziona, si affina, si cucina, si distribuisce, e si vende. Le carni dei suoi insaccati, dei filetti e delle fiorentine sono selezionate con attenzione.

    Da Peck potete trovare Prosciutto di Parma, il Culatello di Zibello e i migliori prosciutti iberici. Tra i salumi di produzione non manca mai la celebre bresaola, uno dei prodotti più conosciuti della casa che è conservata e invecchiata in un caveau, come si fa con i gioielli.

    Peck: gastronomia di lusso a Milano

    Credits: www.lacucinaitaliana.it

    Oltre ai salumi e alle carni Peck offre un ottimo assortimento di formaggi: pecorini, gorgonzola e naturalmente Parmigiano Reggiano, sono affiancati anche da prodotti della casa come la mozzarella e la burrata. Peck cura poi in particolare i prodotti gourmet, come funghi porcini, foie gras, tartufo, caviale e bottarga e la pasticceria, con un grande assortimento di torte e la produzione di gelato artigianale. Non da meno è il reparto degli infusi come il tè e il caffe, scelte tra le migliori miscele nel mondo.

    Peck torte

    Credits: www.mygola.com

    Peck dispone anche di un’ottima cantina di vini; bianchi rossi e rosé, italiani, spagnoli, francese o dagli Stati Uniti, con bottiglie che vanno da costosissimi Barolo delle Langhe o Brunello da Montalcino a qualcosa di più economico come un ottimo Chardonnay o Pinot.

    Peck: gastronomia di lusso a Milano

    Definire quindi Peck una salumeria è al quanto riduttivo e visto che, con il ristorante, fa lavorare cento dipendenti per un fatturato che supera i 15 milioni di euro l’anno, è una vera e propria azienda. Peck è quindi un’istituzione, una delle tante creazioni milanesi che l’hanno resa celebre nel mondo.

    Sito del Peck: www.peck.it.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *